Le originali murrine veneziane

0

La luminosa Murano è ormai da secoli spettatrice e palco di una diatriba senza fine tra antico e moderno, tra dedizione ai canoni classici e affanno innovativo, sensibile a personalità che esercitano le pulsioni più intime nelle atmosfere da bazar medievali e artisti completamente dediti al presente. E proprio qui nasce la sua floridezza. Il lavorio interinale dell’arte veneziana del vetro e la frequentazione di personaggi internazionali di primissimo piano, hanno coadiuvato gli stessi artisti locali a render questa piccola isola un sito esclusivo, meritevole d’esser conosciuto, adorato, indagato, impresso nelle menti e sulle pellicole. A Murano, le murrine più belle e colorate del mondoLa Murrina, emblema assoluto del successo di Murano e del Veneto nel mondo, è un piccolo disco di cristallo, utilizzato in un’eclettica varietà di applicazioni in vetro, con lo scopo di aggiungere un’esplosione di colore ad una data creazione. La sua esecuzione avviene mediante sottili bacchette in vetro di Murano fuse a un cristallo nobile, e i vari colori ottenuti vengono sfruttati per produrre una vasta gamma di simboli e immagini. Le aste sono quindi allungate in modo da creare una canna lunga e sottile: quando questa nuova asta è stata tirata fino al diametro desiderato, viene tagliata per creare piccole forme discoidali: le Murrine, appunto, che così mantengono il simbolo o l’immagine precedentemente desiderati in fase di creazione dell’asta.
Il processo di realizzazione delle Murrine vede i suoi primi albori in Medio Oriente, oltre quattromila anni fa, ma è stato reso celebre solo nei primi anni del XVII secolo, grazie alla sapienza dei vetrai veneziani del tempo, memori della fortunatissima stagione dei celebri e ad oggi inestimabili vasi murrini, di origine latina, lavorati a partire dall’intaglio di una pietra dai colori unici, la murra, che Plinio elenca fra le gemme provenienti dal regno dei Parti, il cui costo già in epoca imperiale era molto elevato.

Originali murrine realizzate con il vetro di Murano Venezia

Le Murrine possono riprodurre infinite varietà di disegni: in tal modo, oltre che nella produzione di modelli a noi più familiari, come rappresentazioni degli oggetti di uso quotidiano, gli artisti si cimentano pure in design astratti composti da semplici forme circolari o quadrate, disegni complessi e dettagliati su commissione e, persino, ritratti di persone.
E’ a dir poco superfluo ribadire che a Venezia e in quasi tutti i territori della sua laguna, patrimoni dell’umanità UNESCO, si producono le Murrine più belle del mondo, molto richieste da antiquari e collezionisti, contro le quali nulla possono le scadenti contraffazioni di provenienza orientale.


Foto proveniente da: http://www.worldcasa.it/
14 giugno 2017 |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTIGIANATO E PRODOTTI TIPICI VENEZIANI la web SEO directory - Powered by Cazzaro.com Cazzaro web directory SEO
Vai alla barra degli strumenti